Gioventù Nazionale

Gioventù Nazionale

Manifesto dei valori

Siamo l’Italia che crede nel primato dello Spirito sulla Materia, perché la felicità di un uomo non si realizza nel possesso di beni materiali, ma nella ricchezza della sua anima.

Siamo l’Italia che crede nelle radici cristiane dell’Europa dei Popoli, perché la sua grandezza risiede nell’ identità e nella Tradizione che la compongono e non nel Trattato di Maastricht. L’unico modo per difendere questa grandezza è tutelare le radici di questa appartenenza, che hanno fatto dell’Europa un continente carico di storia e cultura.

Siamo l’Italia che crede nella difesa della Vita dal concepimento alla morte e vogliamo una società che ponga al centro la Persona ripiegando al servizio delle leggi naturali dell’umanità i progressi della scienza e della medicina .

Siamo l’Italia che crede nell’Eguaglianza come punto di partenza, ovvero la capacità di uno Stato  di garantire ai propri figli le stesse opportunità di accesso ai diritti fondamentali della società civile, ma allo stesso tempo, seguendo il principio del merito, di consentire a chi ne ha la capacità, di sviluppare le attitudini e le abilità personali.

Siamo l’Italia che crede nella Giustizia Sociale e nella Solidarietà, perché la forza di una Nazione si misura nella sua capacità di superare i conflitti sociali nei momenti di difficoltà. Solo questa visione, che contempla il senso di responsabilità verso gli altri,  può essere la leva d’azione per superare l’interesse particolare a vantaggio della Comunità Nazionale.

Siamo l’Italia che crede nella Politica al servizio del Bene Comune. Un atto d’amore che superi la dicotomia tra destra e sinistra, e che nella difesa dell’interesse nazionale, permetta di distinguere il giusto dallo sbagliato. E’ necessario riportare al centro la spinta della partecipazione, come elemento per distruggere il muro tra la politica e il popolo.

Siamo l’Italia che crede nella Bellezza del proprio patrimonio storico, artistico e culturale, come elemento irrinunciabile della nostra stessa identità, da promuovere e  valorizzare. Crediamo che il miglior modo per tutelare questa Bellezza sia l’instaurazione di un rapporto di equilibrio tra progresso e rispetto dell’ambiente.

Siamo l’Italia che crede nella Famiglia, nucleo e cuore pulsante della nostra società, ammortizzatore sociale naturale e luogo dell’incontro e dell’accoglienza per ognuno di noi. La Famiglia svolge una funzione fondamentale, in quanto luogo di insegnamento dei principi cardine di una società civile.

Siamo l’Italia che crede nella Libertà, come condizione necessaria per la crescita di uno Stato. Libertà di essere, di pensare, di scrivere, di imprendere, ma anche la libertà di rispettare le regole del vivere comune. Libertà quindi come elemento fondante per un popolo consapevole ed orgoglioso della propria appartenenza.

Siamo l’Italia che crede nella Pace, non come una bandiera ideologica, ma come un obiettivo da costruire, raggiungere e difendere. Non esiste pace senza libertà, ed è per questo che siamo al fianco di tutti quei popoli che ancora oggi nel mondo risultano oppressi e si battono per la loro autodeterminazione.

Siamo l’Italia che crede nella capacità della gioventù di rischiare, di buttarsi, di farcela da soli senza dover aspettare un aiuto calato dall’alto o una scorciatoia illegale. Crediamo nella gioventù, in quella che ha la forza di ribellarsi alle finte ‘libertà’  che questo secolo gli ha imposto. Siamo quei giovani che ogni giorno, lontani dalle luci del grande spettacolo, compiono piccoli gesti da grandi eroi e che, con il loro esempio, costruiscono un mondo migliore.

Siamo l’Italia che crede, ma siamo anche l’Italia che osserva, che critica, che propone, che non rimane a guardare e scende in campo.

Siamo l’Italia migliore!